Added by on 9 ottobre 2017

Io e mamma il continuo

Il resto della giornata se ne andò tranquilla. “Max non è niente per me a tuo confronto. . Il testo era pressoché il seguente: “Carissimi Monica e Diego, siamo ad una cena di lavoro con due dirigenti di un importante gruppo imprenditoriale tedesco. . Immagino di aprire le gambe e di ingoiare con il mio sesso ormai largo e bagnato, fradicio di umori, il suo sesso con un rapido movimento del bacino. Sta godendo come una cagna. Ogni volta che mi insultavano sentivo delle scosse di piacere sulla figa. E subito immagino di sentirmi sfondata, aperta, riempita senza pietà:quel corpo estraneo ha iniziato il suo ingresso. ” Carlo gli si accoccolò più vicino e posò la testa sul suo torace ascoltando il battito del suo cuore. Intanto il mio cazzo diventa durissimo, lo sento esplodere sotto il mare

Sure:
Etiketler: Io e mamma il continuo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*