Added by on 8 ottobre 2017

Due troiette feticiste giocano a leccarsi i piedini e la fica

Mi scosta il perizoma con la sinistra, passandomi poi le dita della destra sull’ano, facendo finta di controllare se sia bagnato o meno. . Chissà perché il mio pensiero era ancora quello. niente di che. è tardi. “Vorrei poterti sbattere per sempre, tesoro, vorrei non uscire mai da questa fica, vorrei poterti far godere ogni minuto della tua vita” “Fammi godere adesso, tesoro, fammi sentire che uomo sei, come scopi e come sbatti le tue donne, perché anche io adesso sono la tua donna”. Max non aveva mancato di farle trovare un accappatoio nuovo, ed un bagnoschiuma speziato al profumo di sandalo ed ylang ylang. Sentiva la più strana e meravigliosa sensazione. . Con movimenti lenti e delicati le stuzzicai il clitoride già enorme di emozione, scendendo e prodigandomi in carezze lunghe e profonde tra le sue piccole e gonfie labbra. “Hai vinto al lotto?, io non debbo scegliere, la borsa che volevo è questa, e costa anche poco, è bella, ti piace?”. . un vero Lord.

Sure:
Etiketler: Due troiette feticiste giocano a leccarsi i piedini e la fica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*