Added by on 9 ottobre 2017

Che bella orgia tra compagni di classe

” “Non hai pagato la bolletta elettrica entro il termine, come tu ben sai, e visto che ci hanno staccato, a noi, gente rispettabile e senza problemi di soldi, la luce per due giorni, la tua punizione sarà la corrente. Decisi di partire da lei perché era l’elemento debole del pomeriggio serata. Ci siamo sempre dette tutto, da poco tempo il mio ragazzo é Giulio, fisicamente molto bello con un fisico senza un grammo di grasso. . . . Sto per venire. . Io ero sempre affascinato dalle sue palle per le loro dimensioni e perché erano senza peli! Evidentemente si radeva ma io non lo sapevo, pensavo che non gli crescessero peli là! Mi piaceva tenere le sue palle nelle mie mani e ricordo come se fosse ieri che erano sempre calde e pesanti. che bella sensazione. Io non ci andavo molto spesso e la cosa mi attirava, pensai che un giorno fuori con lui sarebbe stato speciale dato che non chiamava frequentemente per vedermi. E non solo scopare. Quando lasciai la sua casa quel giorno lui mi abbracciò e mi disse che ero speciale e che quello che avevamo fatto era il nostro segreto speciale, ricordo che tornando a casa in bicicletta pensavo a quello che mi era accaduto, ero orgoglioso di aver preso il suo cazzo nel mio buco e quanto era stato bello

Sure:
Etiketler: Che bella orgia tra compagni di classe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*